Le Camille

19 Settembre 2018Pasqualina

Serves: 12

Che coincidenza!! Ieri Assunta mi ha dedicato un post sul suo blog. Ha realizzato i miei panini napoletani. Contemporaneamente io realizzavo una sua ricetta. Per poco non pubblicavamo all’unisono!!
A quale delle sue belle preparazioni mi riferisco? Una ricetta che ha conquistato il mio cuore e deliziato il mio stomaco.
Le Camille.  Quelle deliziose merendine a base di carote e mandorle.
Da quando le ho scoperte  sono diventate una piacevole abitudine, le ho fatte e rifatte parecchie volte.
Da piccola ne andavo matta! Per un periodo ne presi una sorta di fissazione. Come i bambini che tendono a giocare sempre con il giocattolo “nuovo”. Queste, poi, avevano un’altro punto a loro favore. Lo sbandieramento negli slogan pubblicitari della presenza delle carote all’interno dell’impasto. La cosa le collocava un gradino più in alto tra le “merendine comuni”. Insomma, anche se immeritatamente, giocavano la carta, vera o presunta, della genuinità. Comunque da piccola la genuinità passava decisamente in secondo piano nella mia scala di priorità. Le camille mi piacevano. Stop. La cosa era sufficiente per tuffarmici dentro a colazione e perché no, anche a merenda!
Queste sono identiche anzi, a dire il  vero, superiori alle originali. Qui c’è un gusto incredibile e la genuinità non è certamente presunta….questo è sicuro!
La mandorla, il succo di arancia, le carote…fusi perfettamente in un dolcino di una morbidezza e scioglievolezza inimmaginabili.
Beh? Ancora a pensarci su?  Forza….andate a prende le carote…..

Print Recipe

Le Camille

  • Serves: 12

La mandorla, il succo di arancia, le carote...fusi perfettamente in un dolcino di una morbidezza e scioglievolezza inimmaginabili.

Ingredienti

Per l'impasto Camilla

  • 250gr di carote
  • 3 uova piccole
  • 100gr di farina di mandorle
  • 100gr di succo di arancia
  • 80gr di olio di semi
  • 200gr di zucchero a velo
  • 200gr di farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 bacca di vaniglia, i semi
  • 1 buccia di arancia, grattugiata
  • 1 pizzico di sale

Preparazione

  • 1)

    Pelate le carote, prima grattugiatele e poi mettetele nel mixer assieme all’olio e al succo d’arancia, frullatele fino a ridurle quasi in crema. In una terrina, montate le uova con lo zucchero, unite la farina di mandorle, profumate con la buccia d’arancia ed unite un pizzico di sale, mescolate bene. Incorporate le carote frullate e, sempre mescolando,
    aggiungete infine la farina precedentemente setacciata con il lievito. Versate il composto in stampi a semisfera di 7 cm di diametro, o in stampini per muffin, ed infornate a 180° per circa 20 minuti.
    Appena fredde, chiudetele in sacchetti di cellophane per alimenti, in questo modo conserveranno la loro fragranza e morbidezza per più giorni.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Previous Recipe Next Recipe